Miopia

miopia

Che cos'è la miopia?

Nell’occhio normale, le immagini attraversano la cornea, la parte trasparente più esterna dell’occhio, e il cristallino e vengono focalizzate sulla retina, in particolare a livello della macula, la sua zona più sensibile della retina.

La miopia è la condizione in cui un paziente non riesce a vedere adeguatamente da lontano in quanto le immagini non vengono focalizzate sulla retina ma al davanti della stessa, e quanto più davanti, tanto più elevata sarà la miopia.

vista nitida da lontantovista con miopia

Nell’immagine sopra, la vista di una persona affetta da miopia

Questa tipologia di paziente, tuttavia, vede chiaramente da vicino, poiché l’avvicinarsi dell’immagine al paziente stesso, facilita la focalizzazione sulla retina trasformando la visione da sfuocata a distinta.

Le cause della miopia

La causa è dovuta a diversi fattori:

  • eccessiva curvatura della cornea;
  • accentuata curvatura del cristallino;
  • eccessiva lunghezza del bulbo oculare.

In generale, la miopia si corregge con occhiali e lenti a contatto che, sfruttando l’effetto ottico di lenti sferiche negative, permettono di deviare le immagini sul piano retinico.

messa a fuoco con miopia

Nell’immagine sopra, a sinistra la vista corretta e, a destra, la vista di un occhio miope

La correzione della miopia

Miopia lieve

Tuttavia, l’unica soluzione per risolvere in modo definitivo la miopia lieve è sottoporsi ad un trattamento con “laser ad eccimeri” allo scopo di rimodellare il profilo corneale.

Questo trattamento viene ormai eseguito senza l’ausilio di strumenti taglienti, né di aghi, e ha una durata di 30 minuti circa.

Gli occhi vengono trattati contemporaneamente e l’età minima che il paziente dovrebbe avere per potersi sottoporre al trattamento è quella dei 25 anni (salvo rare eccezioni).

Miopia elevata

Nei casi, invece, di miopia elevata (superiore alle 7-8 diottrie) l’unica soluzione definitiva è inserire una lente a contatto all’interno degli occhi, chiamata lente fachica, che viene posta dietro l’iride allo scopo di risultare esteticamente invisibile.

Questo trattamento viene ormai eseguito senza l’ausilio di strumenti taglienti né di aghi ed ha una durata di 20 minuti circa.

Gli occhi vengono trattati separatamente a distanza di pochi giorni e l’età minima che il paziente dovrebbe avere per potersi sottoporre al trattamento è quella dei 25 anni (salvo rare eccezioni).

La particolarità di questo trattamento è che se il paziente dovesse avere, dopo qualche anno, una ricomparsa della miopia (non infrequente nei miopi elevati), conserverà sempre la possibilità di aggiungere un trattamento con “laser ad eccimeri ” allo scopo di rimodellare il profilo corneale ed eliminare le diottrie mancanti.

anatomia occhio frontale

Difetti Visivi

Scopri quali sono le soluzioni più efficaci per la cura dei più comuni difetti visivi.

anatomia occhio laterale

Patologie

Approfondisci le patologie che possono affliggere l’occhio e e l’iter terapeutico più idoneo.
gaspare monaco

Gaspare Monaco

Il dr. Gaspare Monaco è lo specialista oftalmologico che si occupa di risolvere il tuo problema visivo.