dr. Gaspare Monaco

dr. Gaspare Monaco

Medico chirurgo oftalmico dell'Ospedale Fatebenefratelli e Oftalmico

Puoi fare il laser occhi? Scoprilo con questo test

8 semplici domande per comprendere la tua candidabilità all'operazione laser occhi.
laser occhi

L’operazione laser agli occhi è un intervento di chirurgia refrattiva che interessa un numero sempre più elevato di persone.

La possibilità di eliminare per sempre gli occhiali o le lenti a contatto dalla propria routine è un’opzione allettante: tuttavia, molti pazienti intenzionati a sottoporsi a questo tipo di trattamento non sanno di dover avere dei requisiti minimi per poterlo fare.

Per questo ho scritto un breve test, per permetterti di capire quando e chi può effettuare l’operazione e se puoi essere anche tu il candidato ideale.

Test idoneità laser occhi

Rispondi alle 8 domande numerate che troverai a seguire. 

Segna su un foglio o sul tuo smartphone le risposte che darai: 

  • il “sì” è 1 punto;
  • il “no” 0 punti.

Ad ogni domanda risponderò brevemente per farti comprendere meglio il funzionamento della tecnica laser per la correzione dei difetti visivi.

Sei pronto? Iniziamo!

L’entità del tuo difetto visivo è compatibile con il trattamento?

laser occhi miopia

Tieni presente che ogni difetto visivo:

  • miopia;
  • ipermetropia;
  • astigmatismo;
  • presbiopia,

può essere corretto con la tecnica FemtoLasik.

Per i difetti visivi elevati, non sempre è possibile procedere con il laser occhi, ma questa è una valutazione che va fatta durante il check-up refrattivo, un controllo completo della vista che permette di identificare i candidati ideali.

Il tuo difetto visivo è stabile da almeno un anno?

operazione laser occhi come funziona

Ogni operazione di chirurgia refrattiva richiede che il difetto visivo sia stabile da almeno un anno prima di procedere.

Alle volte, infatti, il difetto può progredire ulteriormente e non è possibile prevedere fino a che punto. Per questo motivo deve essere stabile da almeno un anno, o meglio se da più tempo.

Sei stanco di portare occhiali o lenti a contatto?

Questo è un fattore più soggettivo, ma in alcuni casi l’utilizzo eccessivo di lenti a contatto può portare a fastidi e difficoltà nell’inserimento e il mantenimento di questi dispositivi.

Hai l’età per sottoporti al laser occhi?

18 anni è l’età minima, ma solo per ipermetropia e astigmatismo.

Per quanto riguarda la miopia, l’età minima è di 25 anni, mentre per la presbiopia, vista l’età di insorgenza, è di 45 anni.

Usi più occhiali per vedere da lontano, al PC o lo smartphone?

correzione miopia

La compresenza di difetti visivi o la presbiopia possono portare alla necessità di utilizzare gli occhiali in ogni circostanza, sia per utilizzare il PC, per guidare o per svolgere qualsiasi altro tipo di attività.

L’operazione laser agli occhi permette di eliminare la dipendenza degli occhiali o delle lenti a contatto, modificando la conformazione oculare per permettere di mettere a fuoco in ogni circostanza e in modo ottimale.

Per la miopia, l’ipermetropia e l’astigmatismo, la conformazione oculare viene modificata per permettere alle linee focali di cadere perfettamente sulla retina.

Diverso è il discorso della presbiopia.

Nei casi in cui il paziente presbite abbia un pregresso difetto visivo (come ipermetropia, miopia o astigmatismo), si effettua con il laser la correzione del difetto visivo dell’occhio dominante e la correzione della presbiopia sull’altro.

In questo modo la vista da vicino e da lontano verranno compensate reciprocamente, potendo eliminare per sempre l’utilizzo di occhiali e lenti a contatto.

Sei stanco di avere gli occhi rossi per l’uso eccessivo delle lenti a contatto?

Se riesci a sopportare l’utilizzo continuativo delle lenti a contatto, allora il laser occhi può non essere una scelta per te. 

Se invece le utilizzi più del dovuto e spesso i tuoi occhi si arrossano, per evitare che ciò accada si può prendere in considerazione la FemtoLasik, soprattutto considerando che l’arrossamento è spesso dato da un abuso delle lenti a contatto, che può anche portare a vera e propria intolleranza a queste e danni alla superficie corneale.

Vuoi migliorare il tuo stile di vita?

Se il dover cercare gli occhiali la mattina e non poterne farne a meno per tutto il giorno non ti crea problemi, questi sono sicuramente la scelta giusta per te.

Lo stesso discorso vale per le lenti a contatto.

Quando queste abitudini iniziano ad essere fastidiose, la soluzione efficace può essere il laser occhi.

Non avrai, infatti, più bisogno di utilizzare occhiali o lenti a contatto, tantomeno doverli/le cambiare o prenotare periodicamente.

I tuoi occhi sono sani?

operazione laser occhi rischi

Le principali controindicazioni all’operazione laser agli occhi sono proprio le patologie oculari.

Se dovessi già essere a conoscenza di patologie (come ad esempio il cheratocono), non potrai essere un candidato per il trattamento.

Uno degli obiettivi del check-up refrattivo citato prima, è proprio quello di individuare eventuali patologie dell’occhio, oltre a constatare i requisiti minimi delle diverse strutture oculari (come lo spessore della cornea) per poter proseguire con l’intervento.

Le patologie oculari che non permettono il trattamento con FemtoLasik sono:

  • il cheratocono;
  • il glaucoma;
  • la sindrome severa dell’occhio secco.

Per completezza, la non idoneità all’operazione laser occhi riguarda una percentuale minima di pazienti: detto ciò, il check-up refrattivo è uno step assolutamente necessario per questa valutazione e per predire i risultati dell’intervento con una percentuale minima di errore.

Risultato del test

Se hai totalizzato un punteggio compreso tra 6 e 8, sei molto motivato e pronto per effettuare il check-up refrattivo.

Con un punteggio tra 3 e 6, ti consiglio di proseguire con questa lettura, che può chiarirti ulteriormente le idee su ogni aspetto degli interventi più usati in chirurgia refrattiva.

Se il tuo punteggio è compreso tra 0 e 3, non hai problemi con occhiali e lenti a contatto, quindi il laser occhi non fa per te.

Condividi l'articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Potrebbe interessarti anche:

occhio pigro

L’occhio pigro

Spesso per i genitori è difficile capire se il proprio bambino ha l’occhio pigro: ecco come riconoscerlo e come curarlo con un buon oculista.

Leggi tutto »